GESTIONE DEL PATRIMONIO

Con il servizio Kibernetes di Gestione del Patrimonio l'Ente può:
  1. ottenere il perfetto aggiornamento dell'Archivio Inventariale e Patrimoniale, richiesto dalla Corte dei Conti.
  2. garantire l'aggiornamento normativo e metodologico del personale in materia di inventario e di patrimonio.
  3. avere la certezza della corretta trattazione degli adempimenti richiesti dal Piano delle alienazioni, alla luce della Sentenza n°340/2009 della Corte Costituzionale.

Perché il servizio

administration1
Il Comune deve disporre di un archivio patrimoniale aggiornato che riporti per i beni di sua proprietà (D.Lgs.267/00 e D.P.R. 194/96):

  • l'elenco
  • la classificazione patrimoniale, inventariale e merceologica
  • la valorizzazione patrimoniale e di stima
  • lo stato di conservazione
  • le finalità di uso
  • i dati di conservatoria
  • l'attribuzione dei consegnatari
  • il piano di ammortamento economico.

I revisori devono inviare alla Corte dei Conti un archivio completo di tutti i dati. Essere in regola è importante perchè negli ultimi anni le trasgressioni sono state segnale sempre più frequentemente a causa dell'aumento dei controlli ai Comuni da parte della Corte dei Conti .

Il lavoro di aggiornamento e di ricostruzione dei dati è oneroso e richiede una precisa metodologia, organizzazione e risorse.
L'esigenza di completare le informazioni non può far vanificare al Comune quanto già investito nelle attività legate al Patrimonio.
Per questo motivo, Kibernetes può affiancare l'Ente nell'attività di aggiornamento dei dati patrimoniali, procedendo alla classificazione e valorizzazione (Art. 229 e 230 del D.Lgs. 267/2000), dei beni di cui si abbia traccia documentata, costruendo così la base dell'Archivio Patrimoniale, che costituirà la struttura su cui inserire le informazioni mancanti. Sarà così possibile effettuare la ri-quadratura dei movimenti dei Conti del Bilancio dal 1995 ad oggi, con i Conti del Patrimonio approvati.

Le attività

  • Verifica dei dati dell'Ente
  • Formazione della banca dati finalizzata alla costruzione dell'Archivio Patrimoniale
  • Relazione al Rendiconto
  • Analisi dei dati mancanti (D.Lgs.267/00 e D.P.R. 194/96)
  • Il Conto del Patrimonio
  • Formazione e trasferimento di know-how al personale interno all'Ente

I benefici

  • Garanzia di disporre di un Inventario aggiornato dei Beni patrimoniali 
  • Corretta valorizzazione dei beni ai sensi del T.U.E.L.
  • Supporto normativo e metodologico
    al Servizio Patrimonio dell'Ente
  • Corrispondenza dell'inventario con i conti patrimoniali
  • Assolvimento degli obblighi richiesti dal Piano delle Alienazioni
  • Chiarezza del quadro della responsabilità patrimoniale degli amministratori

 

logo kiber grande



Il Gruppo Kibernetes nei suoi 38 anni di attività ha conquistato la fiducia di oltre 1000 Enti locali e ad oggi è uno dei più importanti operatori nazionali specializzato nel settore degli Enti Pubblici.

Certify2

newsletterCopyright © Kibernetes So. Co. a r.l.
All right reserved P.IVA 12096961003
Politiche sulla Privacy | Cookie

Accedendo a questo sito si acconsente all'impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookies. Maggiori informazioni