ProgettoEnte - NUOVO ORDINAMENTO CONTABILE

Il passaggio a partire dal 2015 al Nuovo Ordinamento Contabile con l'Armonizzazione del Bilancio sarà una vera rivoluzione nell'attuale sistema di Contabilità e nell'Organizzazione degli Enti.
Affrontare un cambiamento di tale portata richiede un'adeguata preparazione

Per questo Kibernetes ha sviluppato un software specifico, ProgettoEnte- Nuovo Ordinamento Contabile.
Ma un software non basta. Per questo motivo, il passaggio al Nuovo Ordinamento contabile va affrontato com un vero e proprio Progetto per arrivare preparati al 2015 e gestire il cambiamento in maniera strutturata.

Cos'è

administration1

Il software Kibernetes è progettato per:

  • offrire la massima libertà di scelta nella classificazione dell’Ufficio Ragioneria
  • gestire il Fondo Pluriennale Vincolato
  • inserire automaticamente di impegni e accertamenti sulla base della programmazione
  • minimizzare l'impatto per i clienti nella revisione straordinaria dei residui
  • gestire nuove stampe di lavoro funzionali alle verifiche
  • ottimizzare gli automatismi senza perdere l’intelligenza del processo

Il nuovo software supporta l'Ente nella gestione della fase transitoria del 2015 attraverso:

  • Redazione, a fini conoscitivi, del bilancio di previsione “armonizzato” secondo i nuovi schemi previsti dal D.Lgs. 118

I benefici

  • Architettura contabile innovativa
    L'architettura contabile della procedura si basa sulla ottimizzazione dei cicli operativi, ovvero degli insiemi di operazioni contabili logicamente collegate (come, ad esempio, tutte le operazioni connesse alla preparazione del Bilancio di Previsione).
    Per standardizzare, semplificare, velocizzare e rendere più trasparenti le operazioni di pagamento ed incasso, che sono le più frequenti, la gestione delle Entrate e delle Uscite è incentrata sulla registrazione della Prima Nota Contabile
    In questo modo si compie anche un passo importante verso l'impostazione privatistica ed analitica della contabilità.
  • Analisi contabili "personalizzate"
    I dati possono essere strutturati secondo classificazioni statistiche personalizzabili, per ottenere analisi contabili per ogni specifica esigenze.
  • Un nuovo concetto di "help"
    L'interfaccia guida l'utente in ogni passaggio, senza più bisogno di consultare Guide e Manuali d'uso.
    Inoltre, il software è arricchito da messaggi e avvertimenti, che suggeriscono le modalità per risolvere i problemi. 
  • Consultazione dati a video, navigazione e stampe
    In ProgettoEnte - Nuovo Ordinamento Contabile la consultazione a video dei dati contabili e la navigazione interna alla procedura è molto curata.
    Ciò comporta grandi vantaggi per l'utente:
    • immediata disponibilità delle informazioni;
    • limitare il numero di stampe a quelle obbligatorie o necessarie per l'archiviazione.
  • Invio di e-mail in automatico
    A fronte dell'assunzione di impegno o dell'emissione di un mandato si può inviare in automatico dalla procedura una e-mail di notifica al beneficiario.
    Se si tratta dell'assunzione di un impegno, l'invio avviene nel momento in cui l'impegno viene registrato nel software.
    Per il mandato, invece, l'invio della mail avviene in concomitanza della stampa dei mandati o, nel caso di gestione di flussi telematici di tesoreria e/o di ordinativo informatico, con la trasmissione al Tesoriere.
    Operativamente ciò si traduce in:
    • risparmio di tempo da dedicare al confezionamento e alla spedizione dei messaggi
    • risparmio di costi, grazie all'eliminazione della carta e dei costi di gestione, come le spese di cancelleria, di spedizione.
    • riduzione di attività che interrompono la normale routine lavorativa, come le telefonate all'Ufficio dei fornitori che chiedono informazioni sulle loro transazioni. 

Il "Cloud" di Kibernetes

Il nuovo software ProgettoEnte- Nuovo Ordinamento Contabile sarà disponibile in modalità SaaS (Software as a Service) in Cloud.

Questa nuova modalità offre molti vantaggi:

  • distribuire aggiornamenti software con elevata frequenza, in tempi rapidi (nuove funzioni, migliorie, correzioni) nel rispetto delle giusta sequenza
  • hardware
  • protezione e sicurezza dei dati
  • monitoraggio, manutenzione e aggiornamento costante
  • backup
  • disaster recovery
  • tempestività degli interventi
  • risparmio
  • scalabilità
  • assistenza dedicata

Il rilascio di "ProgettoEnte – Contabilità NOC" avviene in un contesto atipico, nel quale la normativa di riferimento è in evoluzione (e di conseguenza anche la progettazione e realizzazione del software applicativo), l'adozione delle nuove regole contabili avverrà per step successivi nel corso di 2-3 esercizi, ma allo stesso tempo tutti gli Enti dovranno dotarsi contestualmente di un adeguato strumento applicativo.
Inoltre, i nostri clienti si troveranno a dover utilizzare sia la vecchia che la nuova procedura, il che eleva i requisiti hardware necessari.
In questo scenario dobbiamo tener conto delle seguenti criticità:

  1. esigenza di avviare obbligatoriamente molti clienti contestualmente: ciò significa un picco eccezionale di nuove installazioni
  2. poter prescindere da prerequisiti hardware sul server, che devono essere considerati inadeguati salvo verifica tecnica preventiva
  3. poter distribuire aggiornamenti software con elevata frequenza, in tempi rapidi (nuove funzioni, migliorie, correzioni) nel rispetto delle giusta sequenza.

La soluzione che risponde in modo ottimale a tutto ciò sfrutta al meglio le caratteristiche tecniche di un applicativo "web nativo" come è "ProgettoEnte - Contabilità NOC" e consiste nell'utilizzo del software in modalità SaaS Software as a Service (*) in cloud (**).

Con questa soluzione il software di contabilità viene proposto come un pacchetto di servizi che comprende risorse hardware e software di base, viene fornito tramite connessione Internet con garanzia di disponibilità continua in caso di guasto, e con inclusa la loro gestione.

La distribuzione di ProgettoEnte - Contabilità NOC "in cloud" non è un obbligo, poiché esiste anche la possibilità di proporlo con installazione sul server del cliente. Il cloud è tuttavia la scelta che viene fortemente raccomandata per il biennio 2014-2015.

Le funzionalità

Contabilità Finanziaria
Il modulo "Contabilità Finanziaria" consente l'adempimento completo di tutte le attività tipiche della contabilità finanziaria; in particolare sono previste le seguenti gestioni:
  • Bilancio di esercizio
  • Ciclo del bilancio di previsione
  • Archivio clienti/fornitori
  • Prima nota contabile
  • Ciclo delle uscite (impegni, liquidazioni, mandati)
  • Ciclo delle entrate (accertamenti, ordini incasso, reversali)
  • Ciclo del Conto del bilancio
  • Flussi telematici di collegamento con tesorerie
  • Economato e Agenti Contabili
  • Gestione mutui passivi
  • Gestione sostituto d'imposta
  • Integrazione con P.E. Protocollo e Atti
  • Integrazione con P.E. Demografici
  • Integrazione con P.E. Patrimonio e Inventario.


Contabilità Economico Patrimoniale
Il Nuovo Ordinamento Contabile prevede la gestione della Contabilità Economico Patrimoniale integrata alla contabilità finanziaria. A partire dalla registrazione delle prime note contabili associate al piano dei conti ministeriale, viene attivato il ciclo entrate/uscite e l'aggiornamento automatico dei conti "costo/ricavo" e IVA.

Sono previste le necessarie stampe di verifica e l'output finale costituito dai prospetti relativi a Conto Economico e Stato Patrimoniale.

Indicatori e Controllo di Gestione
E' prevista la possibilità di associare a ciascun Centro di Responsabilità (relativo ai programmi di bilancio) un set di indicatori di efficacia, efficienza e qualità. E' annunciata la definizione di alcuni indicatori standard (ad oggi manca specifico decreto), ma oltre a questi è possibile definire indicatori personalizzati sulla base di specifiche esigenze conoscitive. Il software è corredato della necessaria reportistica volta ad evidenziare l'andamento ed i trend di gestione.

Integrazione con ProgettoEnte - Gestione Risorse Umane
Nel caso di ProgettoEnte-Gestione Risorse Umane, è stata realizzata una integrazione che sfrutta appieno la possibilità di dialogo attraverso "web services".
Con apposita funzione in ProgettoEnte-Gestione Risorse Umane vengono letti dalla contabilità i codici di capitolo, impegno, causale, e di conseguenza popolate le relative tabelle. Il passaggio successivo è la predisposizione dei mandati e reversali provvisori che potranno essere acquisiti dalla contabilità per la fase di liquidazione.

Integrazione dei processi autorizzatorio e di spesa
Il modulo "Integrazione dei processi autorizzatorio e di spesa" è pensato per consentire il seguente schema di flusso delle informazioni e quindi di "azioni" che in obbedienza alla nuova normativa vedono il coinvolgimento diretto nei processi di tutti i centri di responsabilità:

  1. in Contabilità viene assunta una prenotazione di impegno da un utente opportunamente abilitato (viene così garantita l'integrità referenziale dei dati);
  2. in Protocollo e Atti, per effetto dell'assunzione delle prenotazione, viene generato un opportuno atto secondo schemi predefiniti;
  3. all'atto della trasformazione della prenotazione in impegno da parte del ragioniere responsabile, viene apposto visto di regolarità contabile. Successivamente, l'atto potrà essere visualizzato a partire dalle form di gestione degli impegni.
  4. il flusso operativo si conclude con la gestione dei provvedimenti di liquidazione che possono generare la preparazione dei relativi mandati di pagamento

 

logo kiber grande



Il Gruppo Kibernetes nei suoi 38 anni di attività ha conquistato la fiducia di oltre 1000 Enti locali e ad oggi è uno dei più importanti operatori nazionali specializzato nel settore degli Enti Pubblici.

Certify2

newsletterCopyright © Kibernetes So. Co. a r.l.
All right reserved P.IVA 12096961003
Politiche sulla Privacy | Cookie

Accedendo a questo sito si acconsente all'impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookies. Maggiori informazioni