Home / Servizi / Servizi economico-patrimoniali – Aggiornamento annuale dell’inventario

I SERVIZI PER IL PATRIMONIO E INVENTARIO

Il supporto di Kibernetes per l’Ufficio del Personale

Aggiornare annualmente l’inventario dei beni dell’Ente è una necessità non solo collegata all’obbligo di produzione dei rendiconti economico patrimoniali al 31.12 dell’anno di riferimento ma anche per mantenere allineata, nel tempo, e quindi corretta e veritiera, la banca dati con le modifiche intervenute sotto il profilo finanziario, fiscale, tecnico catastale ed amministrativo.

Dal punto di vista strettamente contabile, gli adempimenti di legge cui è necessario ottemperare sono:

  • la classificazione dei beni secondo il piano dei conti patrimoniale D.Lgs 118/2011;
  • la coerenza con il piano dei conti finanziario (matrice di correlazione);
  • la valutazione dei beni nel rispetto dei principi contabili – allegato 4/3 del D.Lgs 118/2011 e dell’articolo 230 D.Lgs. 267/2000.

I servizi

Il servizio Kibernetes per l’aggiornamento annuale dell’inventario dei beni dell’Ente (di proprietà o in uso)

Kibernetes mette a disposizione i propri consulenti per:

  • l’analisi delle fatture collegate ad impegni nel Titolo II ricevute nel corso dell’anno chiuso;
  • Analisi di eventuali impegni e fatture registrate a titolo I con indicazione delle scritture di rettifica da apportare nel software di economico patrimoniale;
  • Confronto con l’ufficio ragioneria e l’ufficio tecnico per approfondire le questioni emerse dall’analisi della finanziaria (associazione impegno/cespite opera);
  • Analisi delle variazioni extra finanziarie avvenute nell’anno;
  • Analisi di eventuali casi di ulteriore applicazione dei nuovi criteri di valutazione rispetto a quanto già operato in occasione della riclassificazione e rivalutazione;
  • Analisi delle fonti di finanziamento;
  • Ridefinizione della banca dati aggiornata al 31.12;
  • Produzione di una Relazione finale;
  • Il servizio di aggiornamento inventario può anche prevedere l’analisi e l’invio delle novità annuali proposte dal MEF nell’adempimento ex comma 222 Legge Finanziaria 2 del 2010 sulla ricognizione immobiliare dell’Ente.