Home / Soluzioni / Fatturazione elettronica

COSA È

La soluzione Kibernetes KSD-Gestione del ciclo attivo e Fatturazione elettronica è l’applicazione che consente all’ente pubblico di adempiere all’obbligo di fatturare elettronicamente laddove venga effettuata una cessione di beni e prestazioni di servizio. Un obbligo introdotto dalla Legge di bilancio 2018 che entrerà in vigore da gennaio 2019 e che è  valido sia nei confronti dei titolari di partita Iva (Business to Business, B2B), sia verso il consumatore finale (Business to Consumer, B2C): in pratica, gli enti sono obbligati a emettere le fatture verso i privati solamente in formato elettronico.

 

FUNZIONALITÀ

Gli obblighi previsti dalla legge comportano per l’ente anche degli adempimenti di natura fiscale, di rendicontazione e di conservazione, che la soluzione KSD-Gestione del ciclo attivo e Fatturazione elettronica integra in un unico software. Kibernetes è attenta a soddisfare tutte le esigenze che possono sorgere all’interno della pubblica amministrazione e anche in questo caso, come in passato, ha creato un prodotto estremamente duttile, modulare, che si interfaccia alla perfezione con gli altri applicativi eventualmente già in uso nell’ente. 

KSD-Gestione del ciclo attivo e Fatturazione elettronica in particolare consente:

  1. L’emissione, l’invio e la conservazione della fattura elettronica (sia verso la pubblica amministrazione sia verso gli utenti privati, con o senza partita iva);
  2. La comunicazione bidirezionale con lo Sdi, il Sistema di interscambio dell’Agenzia delle Entrate, tramite Pec (con l’invio della fattura elettronica in formato XML);
  3. La conservazione a norma (opzionale);
  4. Le attività legate alla gestione contabile e fiscale:
    1. Il collegamento con la contabilità finanziaria
      1. Emissione automatica delle riversati d’incasso;
      2. Gestione delle note di variazione
      3. Gestione delle note di accredito
    2. Il collegamento con la contabilità fiscale per:
      1. Annotazione automatica nei registri Iva e sezionali
      2. Gestione delle attività periodiche legate all’Iva (esterometro, Lipe, ecc…)

 

BENEFICI

Rispetto alle altre soluzioni che un cliente può prendere in considerazione (il ricorso al software dell’Agenzia delle Entrate o a un intermediario privato esterno) che permettono l’inserimento della fattura, il suo invio al Sistema di interscambio dell’Agenzia delle Entrate (Sdi) e la stampa, KSD-Gestione del ciclo attivo e Fatturazione elettronica ha il vantaggio di automatizzare la gestione fiscale e di gestire interamente il “ciclo attivo”: dalla nascita dell’obbligazione alla riscossione. Operazioni che nelle altre due soluzioni possibili (intermediario e app dell’Agenzia delle Entrate) bisognerebbe compiere in momenti differenti, con un evidente spreco di tempo e aumento di possibilità di errori. 

Inoltre, l’altro grande vantaggio di KSD-Gestione del ciclo attivo e Fatturazione elettronica è l’integrazione con PagoPA, il sistema centralizzato che rende più efficiente la riscossione dei crediti da parte degli enti, che è l’altro obbligo a cui devono adeguarsi le pubbliche amministrazioni nel 2019.